Arrampicare nel Piceno


Vai ai contenuti

Video

Video molto bello che ritrae la ripetizione del gigantesco boulder Golia 8a da parte del climber Danilo di Pescara. Il blocco è stato salito prima dal Calibba e poi dal Camin e finalmente uno delle nostre zone...

Montaggio video del solito Dario Martini che propone un bel Boulder's Mix di blocchi saliti tra Meschia e Interprete. Nel video c'è anche un blocco "intruso", lo riconoscete? Si tratta de "La casa del Folletto" 7a+, blocco chiuso da Gibbo e Stefano quest'estate a Pietra del Toro.
Buona visione.

Bellissimo il montaggio di Dario che propone la bella libera di una delle vie più dure di San Giorgio. Parliamo di Moai salita in libera per la prima volta da Stefano Scollo. Grado proposto 8b. Si attendono impavidi ripetitori anche per la conferma sul grado!!!

Il nostro Dario Martini ci propone una fantastica sequenza con spezzoni video ripresi da alcune nostre salite.

Un nome più appropriato non poteva esserci...Crazy!! Perchè pazza è la mente di Gibbo nel creare una via così bella. Potenza, resistenza e precisione. Una via che racchiude in se un pò tutti gli stili di San Giorgio. Questo video montato dal Best Creator Dario Martini con la collaborazione di Diana e Zarè (i Cameramen), riporta la sequenza del duro passo chiave e l'uscita dalla pancia maledetta. Che VIA ragazzi...

Questa volta big Dario Martini ci riassume in pochi minuti qualche settimana d'Agosto al bosco di Gibbo nella stupenda Meschia nuova, dove la Sacripanti family ha trascorso magnifiche giornate all'insegna del boulder, con amici vecchi e nuovi, facendo letteralmente "notte" sotto i sassi (per fortuna ci sono le torce!!!), pulendo e riscoprendo blocchi. Grande stupore, linee infinite....

Siamo a Rosara. Mattia flasha Gingive di Capra 6c, Dario chiude a vista Panza gialla 2 6b+, Diana fa un giro di ispezione su La squola è finita 6c (via che chiuderà qualche giro più tardi) e vola su Dolce Mattino 6c, mentre il nostro boss Gibbo è ad un passo dall'agguantare Tettocca 7c+ (che chiuderà al giro successivo a quello del video). Il tutto magistralmente mixato dal nostro Dario Martini. No Martini, no video!!!!

Bel montaggio video propostoci come sempre dal nostro Dario Martini. Il video riguarda una bella giornata nella falesia di Rosara. Gibbo vola sul passo chiave ma subito dopo riesce nella libera e Stefano riesce nella flashata. La via in questione è "Trocadero" un vecchio 7b di Stefano Romanucci molto tecnico con una sditata niente male. Gibbo ha curato la sistemazione della linea che è un secondo tiro raggiungibile da Diedrin diedrello, oggi praticabile in sicurezza.

Una simpatica sequenza con musica montata dal nostro "best graphics" Zarè (Nazzareno Contiero).
Riprende una bella giornata di arrampicata con protagonisti i climber: Alessio, Zarè, Dario e Stefano.
Le vie sono una recente creazione dei fratelli Sacripanti. Strapiombanti e psicologiche nel fantastico e nuovo settore a destra dell'Eremo; facili e di continuità nello storico settore sinistro.
Magnifico il panorama. Trovate tutte le info nella sezione "Dove arrampicare" a San Marco. Buona visione!!!

I fratelli GILBERTO e BERNARDINO SACRIPANTI liberano insieme DALL'ALTROVE 7c+, sotto l'occhio attento della fotocamera di Diana. E' il giorno di Santo Stefano e San Giorgio è gremita di climbers; Gibbo e Berna si scaldano e decisi si dirigono all'obbiettivo. Il video li riprende entrambi, sugli stessi passi: si denotano così due diversi stili di arrampicata e un unico risultato, cioè un'altra via dura chiusa da annoverare nell'elenco delle libere!!
Due i particolari "divertenti" . Gibbo sputa sull'ultima presa dura, quando ormai è sicuro di avere in pugno la via. Berna libera con due scarpe di diverso tipo ai piedi, guardare per credere!!!!!!!

STEFANO SCOLLO nella libera di GALANTICA 7a+, una bella via tecnica di movimento, con giochi di equilibrio su parete strapiombante, situata nel big settore Muro dei Sogni a San Giorgio, a due passi da Ascoli Piceno.
Il video è stato girato "di straforo" da Gilberto Sacripanti, che in realtà stava appeso e posizionato per le riprese su di un' altra via ma, come spesso accade, ciò che è improvvisato riesce bene! Senza dubbio il talento del climber rende questo video scorrevole e piacevole da guardare. Buona visione!

MAURO CALIBANI libera WHAT'S AMERICA, un 7c+ selettivo, concentrato in due passaggi duri su strapiombo, allungo su una tacca piccola e lancio su buco non visibile da sotto. Il tutto nella stupenda falesia di San Giorgio (AP), in un freddo e noioso pomeriggio di Febbraio. E noi di arrampicareap c'eravamo, pronti ad immortalare questo campione che, dopo alcuni tentativi per studiare la metode e scaldarsi un pò, ci regala una libera sfoggiando i suoi muscoli a zero gradi e divertendoci con le sue battute scherzose. Un doveroso grazie a Gibbo che ha il semplice merito di aver spittato una splendida via che era lì da sempre, in silenziosa attesa di essere notata.
P.S. unica ripetizione ad oggi per Stefano Scollo.

VARI SCRATCH del B-Metal, la piccola palestra di Gibbo, dove si allena per ora il team di arrampicareap. Ci sono soprattutto lanci e sostanzialmente tonfi; abbiamo voluto inserire questo mini-video a testimonianza di quanto ci divertiamo, mentre ci alleniamo. In ordine di apparizione, più o meno, hanno partecipato all'escalation di cadute i climbers: GIBBO, VALERIO, STEFANO, CARLA, DIANA, ANNA, BERNA, MAURO, MATTIA, FRANCESCO E LEANDRO. Buon divertimento!

DIANA BOTTICELLI libera BAU BAU BABY, il 6c più gettonato di San Giorgio. La linea è splendida, esposta lungo lo spigolo del settore Muro dei sogni, ed ha due duri e delicati passaggi; la climber se ne è innamorata a prima vista ed ha voluto provarla poco dopo il suo ritorno all'arrampicata, ma il passo obbligato sul monodito le ha dato del filo da torcere per diversi mesi. Purtroppo le riprese non si riferiscono al giorno della libera, ma catturano invece un PAUROSO volo (proprio sul malefico monodito). La storia è a lieto fine ed abbiamo voluto raccontarla solo per sottolineare ancora una volta quanto sia importante prestare sempre la massima attenzione e concentrazione quando si scala e soprattutto mentre si assicura!!!

STEFANO SCOLLO libera al secondo giro TROPPO ALLENAMENTO, 7b nella splendida Ferentillo. Siamo a Gennaio, il tempo ad Ascoli non è dei migliori e ci dirigiamo altrove per una giornata diversa, quantomeno più calda. Stefano e Karen, Maurizio e Silvia, io e Gibbo, Mattia e....Leandro (poteva mancare?). A fine giornata siamo tutti soddisfatti ma lui no, anzi, è incazzatissimo per esser caduto giù sull'ultima presa della via, praticamente ad un passo dalla catena. Secondo tentativo, lo riprendo, contentissima per i miei umili risutati di trasferta! Parte tranquillo, leggero e sciolto, come sempre. I movimenti si susseguono armoniosi, uno dietro l'altro, in una sinuosa danza verticale, finchè la corda è in catena: è fatta! Tutti esultiamo, ma Stefano no, gli rubo un sorriso e un salutino con la fotocamera, niente di più! Gibbo commenta la via: "Esse se ti sai muove bene......ARUSTA!!!!!!!!"

MAURIZIO TUFONI libera RAFF LI MA' fantastica via di placca con passi chiave su strapiombi, quasi tutta su tacche ed allunghi. Un 8a stretto per una via altissima e con un belvedere non indifferente, come tutte le vie di Ponte d'Arli. Il video non è stato girato il gran giorno della libera, avvenuta a novembre 2009, ma ad uno dei vari tentativi necessari affinchè il nostro climber metabolizzasse tutti i movimenti di questa big via che, per chi non lo sapesse ancora, è stata spittata da un giovanissimo Mauro Calibani negli anni 90. Attualmente Maurizio è convalescente per un intervento alla spalla, ma noi tutti ci aspettiamo che ricominci presto a scalare e che ci regali prestazioni ancora più grandi!!!

VALERIO GASPARI libera ICE-DAY un 7a di classe, il più bello del piceno a detta di molti climber d'esperienza. La via è stata spittata dai fratelli Gilberto e Bernardino Sacripanti che l'hanno chiamata così a causa del freddo sopportato quel giorno, tanto da rischiare il congelamento delle mani tra trapano e spit. Per Valerio questo è il primo 7a liberato, traguardo importante, e anche se lui ne ha già "ammucchiati" parecchi altri, Ice-day rimane un'esperienza indimenticabile, al punto da volerla immortalare con un video, che abbiamo girato in mezz'ora, velocissimamente, post libera. Se dopo aver guardato il video deciderete di andarla a provare e poi sarete tosti al punto di liberarla al primo tentativo, ricordatevi che non l'avrete fatta a vista ma flash!!!!!!!!!!!!!!!

BOULDERING MESCHIA NUOVA - In una splendida domenica autunnale dai colori intensi e caldi i nostri climbers si divertono a salire linee vecchie e nuove; queste ultime scoperte e pulite di recente da Gibbo & C., complici i lavori di sistemazione del bosco finalizzati alla prossima raccolta delle castagne. Il video non era previsto, si è iniziato a riprendere per gioco. Il risultato forse non sarà un top filmato ma è senza dubbio il ricordo di una magnifica giornata in un bosco "incantato" dove puoi rilassarti, passeggiare, scalare o pulire un blocco nuovo che solo tu proverai per primo ....... Meschia Nuova, what else?

BERNARDINO SACRIPANTI libera IL TRAVERSO 7c+, via molto dura del settore Belvedere a San Giorgio. La partenza è in comune con il 7a+ "Può i pure a destra" fino al terzo spit e poi verso destra appunto la via si indurisce di brutto, non soltanto per i singoli ma anche per le rinviate psicologiche il cui merito è da attribuire al tracciatore Big Calibba. Il video è precedente alla libera ed evidenzia lo sforzo fisico che il climber ha dovuto sostenere per riuscire nei singoli movimenti. Tanto di cappello al caro Berna che è tra pochissimi ad aver portato a casa questo risultato! (Mauro Calibani, Roberto Fantozzi, Berna e Riccardino. Se c'è qualcun altro comunicatecelo!!!!!!!)

GILBERTO SACRIPANTI chiude un simpatico blocco 6c a MESCHIA NUOVA. E' la primavera del 2009, un pomeriggio ideale per il boulder. Si va con alcuni amici, qualche figlio, Diana e l'inseparabile fotocamera. Il blocco era già stato salito in passato ma poi, chissà perchè, era stato un pò trascurato e la vegetazione lo aveva ricoperto con il suo "verde" abbraccio. Un pò di pulizia, qualche tentativo e .... via! Partenza sotto al tetto, ribaltata, lolotte e poi dei meravigliosi buchi, che non sono così buoni quanto sembrano, e il blocco è chiuso! BoulderinGibbo no limits............

STEFANO SCOLLO ci regala uno spaventoso volo mentre tenta la libera di CICCIO BELLO NESQUIC 8b, nella splendida falesia di Ponte d'Arli (AP). Siamo ad ottobre, l'anno il 2008, il climber è concentrato e pronto, talmente sicuro di fare quel passo che salta anche un rinvio e poi .....vola e come sempre quando vola s'incazza, ma questa volta di brutto, lanciando un urlo che riecheggia a lungo. Stefano la via l'ha liberata in seguito, aggiudicandosi questo big risultato che per ora è rimasto solo soletto in testa alle sue libere. Caro Scollo, non è forse ora di tentare un altro 8b? Allora come on Stef, come dici sempre tu!!!!!!!

GILBERTO SACRIPANTI libera Omeopatix 7c+ nella splendida San Giorgio, settore Muro dei sogni. Inaspettato risultato per il climber che già da un pò mirava a questa mitica via di placca quando, nella primavera del 2009, arriva il giorno favorevole. Gibbo parte, è concentrato e l'emozione cresce man mano che sale, la gola si asciuga; poi la mente si libera, c'è solo lui, la roccia e finalmente la catena: che sudata! Il video non è stato montato volutamente, per lasciare un ricordo integrale di quella giornata di festa (doppia) perchè dopo di lui anche Stefano Scollo riesce nell'impresa! Gibbo commenta: "Peccato che si passa pure a destra, sennò avevo fatto il mio primo 8a!"


Torna ai contenuti | Torna al menu