Arrampicare nel Piceno


Vai ai contenuti

San Giorgio

Dove Arrampicare

Panoramica della falesia di San Giorgio

Istogramma delle vie suddivise per grado

La Storia:
La falesia nasce negli anni 90 per opera di diversi arrampicatori tra cui Antonio Palermi, Stefano Romanucci, Virgulti Antonio, Mauro Calibani, … ed ha circa una quarantina di vie. Nell'agosto del 2007 i fratelli Sacripanti, dopo una passeggiata a San Giorgio o meglio in una "selva oscura", decidono di spittare una nuova via "Il ritorno", poi la "Diana express". Inizia così un'avventura che è ancora in atto. Lavori di bonifica, pulizia, realizzazione di sentieri e nuove vie grazie al contributo di appassionati occasionali e altri che sono sempre all'opera: Gilberto Sacripanti e Leandro Fares. Nell'inverno del 2011 Gilberto Sacripanti apre nuovi itinerari creando così il settore Isola di Pasqua, situato sulla destra, prima di arrivare alla falesia (distaccato qualche decina di metri dal settore Belvedere). Attualmente le vie sono 5 tra cui spicca Moai 8b, grado assegnato dal suo primo salitore Stefano Scollo. Questo settore è sconsigliato in estate ma è ottimo anche negli inverni più rigidi. Oggi San Giorgio è una falesia completa, dove si può arrampicare tutto l'anno, avendo un settore invernale a sud ed uno estivo a nord, in ombra già in tarda mattinata.




Vai alla mappa

Come raggiungerla:
Da Ascoli Piceno dopo il Parco dell'Annunziata, procedere in direzione Monte Rosara. Al bivio a sinistra in direzione Coperso, poi al successivo bivio di nuovo a sinistra per Monte Rosara. Dopo 500mt parcheggiare dopo una curva a destra, in prossimità di una stradina brecciata sulla sinistra (con catena vecchia). Oppure dalla superstrada uscita Rosara. A sinistra sulla salaria poi subito a destra in direzione Rosara. Dopo il paese di nuovo a destra al bivio Coperso e poi procedere come sopra.

Tipo di arrampicata:
La falesia è costituita da una fascia rocciosa di travertino molto compatto, alta fino a 50mt e lunga oltre 300, con sviluppo in posizione panoramica su Castel Trosino e San Giacomo, a circa 450 slm. Le vie attualmente sono circa 139 con difficoltà dal IV all'8b, oltre ad alcune linee non ancora liberate come il Progetto di Mauro Calibani. San Giorgio vanta, tra l'altro, il pregio di essere una falesia NATURALE, con vie logiche, non forzate e soprattutto non scavate. L'ambiente è isolato e suggestivo, ricco di flora e fauna, ottimo anche per una passeggiata immersi nella natura.

Logistica: (punti di appoggio)
Ascoli Piceno e dintorni

Località: Rosara

Provincia: Ascoli Piceno

Periodo ideale: Tutto l'anno

Tipo di roccia: Travertino molto compatto

Materiale: (rinvii n° minimo)
12 Rinvii

Corda: 80mt

Bellezza: (da 1 a 5 stelle)
4 stelle

Altezza:
450 slm

Difficoltà:
Da IV a 8b

Numero di vie:
139


SCARICA LA GUIDA DI SAN GIORGIO



Sponsor:


di Gilberto Sacripanti
S.P. Bonifica Km 14 + 0,50
64010 Ancarano (TE)
P.I. 00826080673
Tel:0861-870969 / Fax: 0861-870004
Sito:
www.icometal.it


di Franceschi Franchino
Viale della Repubblica, 29 E
63100 ASCOLI PICENO
0736-550211 / 339-8545832
P.I.01953140447 C.F. FRNFNC63A30I912F
Email: exum@libero.it

Sito: www.exum.it


Bed & Breakfast "IL PASSETTO"

Vicolo del Passetto, 2/4
63093 Roccafluvione (AP - Italy)
cell: +39 339 1520530
tel/fax: +39 0736 365686
mail:
info@passetto.eu
sito: www.passetto.eu


B&B da Temperì

Frazione Quintodecimo
63041 Acquasanta Terme (AP)
cell: 339 6327109
tel/fax: 0736 802713


Torna ai contenuti | Torna al menu