Arrampicare nel Piceno


Vai ai contenuti

Ponte d'Arli

Dove Arrampicare

Panoramica della falesia di Ponte d'Arli

Istogramma delle vie suddivise per grado

LA STORIA
Scoperta da G. Fanesi nel 1969 la falesia vede il suo top nel 1994, quando Mauro Calibani ne attrezza gli itinerari più duri. Negli anni alcune vie sono state risistemate da Tonino Palermi. Molte vie sono state spittate da Marco Nardi e, recentemente, altri itinerari ad opera di Leandro Fares e Maurizio Tufoni in un nuovo settore distaccato (Libro Aperto). Nella primavera del 2010 vi si è tenuto un corso pratico e teorico per spittatori di cui il relatore è stato Antonio Palermi; in quella occasione sono state attrezzate nuove vie dai partecipanti. Leandro Fares sta curando la sistemazione dei sentieri e la pulizia dalla vegetazione. Gilberto Sacripanti sta aprendo nuove linee. Alcune vie sono da revisionare e la falesia offre ancora spazi....

Vai alla mappa

COME RAGGIUNGERLA
Percorrere la Salaria verso Roma con uscita Arli. Nel paese, subito dopo il ponte, imboccare la stradina brecciata a sinistra e percorrerla in salita per circa 2 km. Superare il cancello (aprire e richiudere come indicato sul cancello stesso) e continuare fino girare ad un bivio a destra, proseguire fino ad un ripetitore dove si può parcheggiare poichè si è sopra la falesia. Scendere a piedi lungo il sentiero sulla destra e in pochi minuti si è al primo settore.
Per il settore Libro Aperto continuare invece sulla strada a sinistra e parcheggiare sullo slargo dove finisce la strada, in prossimità di molti blocchi di travertino. Un minuto a piedi sul sentiero a sinistra e si è al nuovo settore.

INFO SULLA FALESIA
Ben visibile dalla SS 4 Salaria la lunga fascia rocciosa di travertino alta circa 40 metri, sopra l'omonimo paesino, a 400 metri slm., Ponte d'Arli offre la possibilità di arrampicare a climber di buon livello, soprattutto nel settore attrezzato da Mauro Calibani, ma ha anche itinerari meno impegnativi per un'arrampicata no big.
Le vie, con chiodatura a fix da 10, vanno dal IV grado all'8b. Raccomandiamo di prestare attenzione poichè alcuni itinerari non sono mai stati revisionati dalla prima chiodatura avvenuta a metà anni novanta.
Si arrampica tutto l'anno anche se è da prediligere in primavera e autunno. Diversi itinerari realizzati in passato sono scavati, i più recenti sono tutti rigorosamente naturali.

Logistica: (punti di appoggio)
B. & B. da Temperì (vedi spazio a fondo pagina)

Località: Ponte d'Arli

Provincia: Ascoli Piceno

Periodo ideale: Primavera, Estate (il sole arriva verso le 14:30), Autunno, Inverno (nelle giornate più calde)

Tipo di roccia: Travertino molto compatto

Materiale: (rinvii n° minimo)
12 Rinvii

Corda: 70 mt.

Bellezza: (da 1 a 5 stelle)
5 stelle

Altezza:
400 s.l.m.

Difficoltà:
Da IV a 8b

Numero di vie:
55


SCARICA LA GUIDA DI PONTE D'ARLI

Sponsor:


di Gilberto Sacripanti
S.P. Bonifica Km 14 + 0,50
64010 Ancarano (TE)
P.I. 00826080673
Tel:0861-870969 / Fax: 0861-870004
Sito:
www.icometal.it


di Franceschi Franchino
Viale della Repubblica, 29 E
63100 ASCOLI PICENO
0736-550211 / 339-8545832
P.I.01953140447 C.F. FRNFNC63A30I912F
Email: exum@libero.it

Sito: www.exum.it


Bed & Breakfast "IL PASSETTO"

Vicolo del Passetto, 2/4
63093 Roccafluvione (AP - Italy)
cell: +39 339 1520530
tel/fax: +39 0736 365686
mail:
info@passetto.eu
sito: www.passetto.eu


B&B da Temperì

Frazione Quintodecimo
63041 Acquasanta Terme (AP)
cell: 339 6327109
tel/fax: 0736 802713


Torna ai contenuti | Torna al menu